Concorso Lirico Internazionale Jole De Maria: intervista alla direttrice organizzativa Eleonora Vicario

concorsoSi terrà a Monterotondo (Roma) dal 27 al 29 giugno 2014 la seconda edizione del Concorso Lirico Internazionale Jole De Maria dedicata a cantanti lirici di tutti i registri vocali – soprano, mezzosoprano/contralto, controtenore, tenore, baritono, basso – e di tutte le nazionalità. Il Concorso a cura dell’Associazione Culturale Arcipelago, con la direzione artistica di Irene Bottaro e l’organizzazione di Eleonora Vicario, sostiene la ricerca sul cancro e, data la grande risposta registrata in questi ultimi giorni, la data di scadenza dell’iscrizione alla manifestazione è stata prorogata fino al 25 giugno.

A presentarci l’iniziativa nel dettaglio è la direttrice organizzativa del concorso Eleonora Vicario.

Quali sono i presupposti, gli obiettivi e lo spirito con cui nasce il Concorso lirico internazionale Jole De Maria?

Questo progetto, come tutti quelli portati avanti dall’Associazione culturale Arcipelago, nasce per aiutare la Ricerca sul cancro, per sostenere nuovi talenti musicali e per promuovere Enti e Aziende che contribuiscono alla riuscita del progetto. Inoltre pensiamo di favorire un’ulteriore valorizzazione di Monterotondo, collegandolo maggiormente all’Europa e stimolandone la crescita economica, seppure con un evento di breve durata.
Infine vogliamo ricordare Jole De Maria, artista lirica siciliana, vissuta a Roma, morta appunto di cancro, che ha cantato in grandi teatri internazionali tra gli anni ’50 e ’64.

Come verranno strutturale le giornate del Concorso? Chi prenderà parte alla manifestazione? Quali sono i premi in palio? Da dove nasce l’idea di fornire acconciature alle concorrenti in gara?

Il Concorso si terrà a Palazzo Orsini e sarà articolato in tre fasi: il 27 giugno ci saranno le prove eliminatorie durante la giornata e il concerto serale dell’orchestra jazz Numinoso Ensemble, che ospiterà il sassofonista Michele De Vito; il 27 giugno ci saranno le semifinali durante la giornata e il concerto serale dell’orchestra “Archi Accademia Nova”, con la partecipazione del M° Fernando Lepri; il 29 giugno, sul palco nel cortile del Comune si terrà la prova finale del concorso lirico in forma di concerto. Mentre i giurati si riuniranno per stabilire i vincitori, il pubblico potrà ascoltare due brevi concerti: il primo, del pianista Riccardo Fede e il secondo, del Coro Polifonico MUSA, diretto dal M° Danilo Santilli. L’attrice Francesca Valtorta verrà a consegnare i premi in denaro che saranno: il 1° premio: Euro 1.500,00, il 2° premio: Euro 800,00 e il 3° premio: Euro 500,00.
L’idea di mettere a disposizione delle concorrenti Marisa Brandoni, vincitrice di un Festival internazionale di acconciature, coadiuvata da Patrizia Clemenzi, è nata dalla grande eleganza che abbiamo notato nelle partecipanti alla scorsa edizione; così abbiamo pensato di aggiungere loro ancora un po’ di fascino con i sapienti chignon, le trecce complicate e le sperimentazioni eccentriche di Marisa.

Jole De Maria

Jole De Maria

Che tipologia di artista era Jole De Maria? Quali sono stati i passaggi chiave del suo percorso artistico?

Donna di grande cuore, Jole De Maria ha interrotto bruscamente la sua carriera artistica nei teatri dell’opera italiani e stranieri nel 1964, quando gravi problemi familiari l’hanno indotta a trasferirsi in Argentina. Al suo ritorno in Italia ha eseguito numerosi concerti, accompagnata al pianoforte dal M° Rolando Nicolosi, organizzati dal suo secondo marito-manager Silvano Nicolai, innamorato anche della sua voce. Per tutta la vita ha continuato a studiare con la costanza e la tenacia che le erano usuali, sviluppando lentamente quella tecnica che le ha permesso di spaziare poi dalla voce di mezzosoprano fino a quella di soprano leggero -come documentato dalle sue successive registrazioni- mantenendo comunque intatto il calore ed il velluto del timbro.

Quali sono  gli Enti con cui state collaborando per questa manifestazione?

Il Comune di Monterotondo ci ha supportato con entusiasmo e partecipazione, sebbene le attuali condizioni economiche non abbiano consentito un sostanziale supporto economico. Speriamo di ottenere anche il patrocinio della Regione.

Che tipo di risposta e di supporto state ricevendo dal territorio?

Molte aziende hanno partecipato con piccole -ma per noi importanti- cifre nonostante la crisi economica in atto. Inoltre abbiamo organizzato una lotteria che ci sta permettendo di raccogliere un po’ di denaro e che, insieme alle sponsorizzazioni, speriamo ci consentirà di coprire tutte le spese necessarie.

Che aspettative ci sono per il futuro?

Nei nostri desideri c’è la speranza di ripetere il Concorso ogni anno, facendo diventare sempre più importante questa manifestazione e trasformando Monterotondo in una città della lirica.

Ci sono anche dei progetti paralleli in corso?

L’Associazione culturale Arcipelago, nata per aiutare la Ricerca sul cancro, organizza dal 2001 concerti dell’orchestra jazz Numinoso Ensemble; contiamo il prossimo anno di portare l’orchestra nelle scuole per sensibilizzare i giovani sull’importanza dello studio, della formazione individuale, anche in relazione alla ricerca scientifica.

 Raffaella Sbrescia

Per maggiori informazioni
www.concorsoliricojoledemaria.eu
info@concorsoliricojoledemaria.eu
cell 3664974891
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Primo-Concorso-lirico-internazionale-Jole-De-Maria/524430160933291

TicketOne