Loredana Errore riparte da “Luce infinita”. Intervista

Loredana Errore - Luce Infinita

Loredana Errore – Luce Infinita

Loredana Errore riparte da “Luce Infinita”, un nuovo album comprensivo di sette inediti e due coover, con cui la cantante agrigentina si riaffaccia al mondo esterno dopo un lungo stop forzato a causa di un grave incidente che l’ha coinvolta in prima persona. Prodotto da Carlo Avarello per Isola degli Artisti, il progetto rappresenta per Loredana la quadratura di un cerchio: «Pensavo di abbandonare tutto, confessa, invece sono riuscita a trovare la forza per reagire. L’incidente è stato una rivelazione. Mi ricordo che in ospedale la prima cosa che ho fatto è stata provare la mia voce per vedere se ero ancora in grado di cantare. I miei fan mi sono stati veramente vicini in ogni modo, mi sembrava incredibile che ci fossero persone con le lacrime agli occhi che mi pregavano di non smettere» spiega Loredana mostrandosi finalmente serena ma ancora sensibile a certe tematiche.

Il disco è introdotto dall’ottimo singolo “Nuovi giorni da vivere” che, allo stesso modo degli altri brani presenti in tracklist, vede la Errore nelle vesti di appassionata interprete: «Ho solo dato qualche appunto agli autori per raccontare il mio percorso in questi ultimi anni ma non ho firmato nessun pezzo. Ho lasciato che fossero gli altri a cucirmi addosso dei brani che potessero raccontare di me. In questo preciso momento della mia vita non mi sento ancora pronta per rimettermi a scrivere, sto studiando e mi sto preparando a dovere in tal senso».

Loredana Errore - Luce Infinita

Loredana Errore durante un momento dell’intervista

Lampante anche la sintonia creatasi con Isola degli Artisti: «Tutto è nato con “Buon Compleanno Mimì”, una magnifica occasione di incontro a cui prenderò parte anche il prossimo 30 settembre». A questo proposito è utile ricordare che anche il bellissimo brano “Per amarti”, composto da Bruno Lauzi e ricantato dalla stessa Mia Martini è stato inserito nella tracklist di “Luce infinita” ed impreziosito da una bellissima interpretazione di Loredana: «Non conoscevo questa magnifica canzone – spiega – mi sono spesso chiesta come potessi fronteggiarla, per me ha rappresentato l’Everest».

Tra gli autori di questo nuovo lavoro figurano Amara, Diego Calvetti, Emiliano Cecere, Ciappelli e Pacifico Settembre, un team di penne celebri che hanno composto canzoni in grado di mettere in luce non solo il graffio ma anche la vena espressiva di una voce non comune: «Non dimentico mai da dove sono partita, racconta Loredana, da Maria De Filippi, la magia del contratto con Sony, le collaborazioni con Biagio Antonacci, Lucio Dalla, Pino Daniele, Gigi d’Alessio e tutti i Festival a cui ho partecipato. Oggi ricomincio questo percorso con una consapevolezza diversa ed una serenità interiore; spero che i miei messaggi e la mia esperienza possano essere di supporto al maggior numero di persone possibile».

Particolare anche l’artwork che accompagna il disco: «Il mio volto con un occhio non truccato intende rappresentare la luce infinita.  L’altro, invece, con i colori bianco e nero, rappresenta la possibilità di  poter affrontare le difficoltà in maniera vittoriosa».

“Siamo noi la perfezione,  la paura è un’illusione non fa vivere il presente e allontana le persone”, canta Loredana in “Luce infinita”, prendiamo quindi queste parole come spunto di riflessione e le auguriamo di poter essere sul palco del prossimo Festival di Sanremo: «Sarebbe il mio più grande sogno, sono in attesa di scoprire cosa deciderà la commissione artistica», conclude.

 Raffaella Sbrescia

Video: Nuovi giorni da vivere

TicketOne