Intervista a Noire: “Come Frank Matano ci insegna a vivere i momenti difficili con ironia”

Noire

Noire

Davide Silla, in arte Noire, è un rapper italiano attivo dal 2009 sulla scena musicale italiana che, dopo aver attirato l’attenzione del produttore discografico Maurizio Raimo, ha lanciato un nuovissimo singolo intitolato “Come Frank Matano”. Il brano,  apparentemente ironico, invita a riflettere sulla vita in maniera positiva prendendo spunto dal comico Frank Matano e anticipa i brani che andranno a comporre il nuovo album di Noire per l’etichetta Raimoon Edizioni Musicali Srl. In attesa di conoscere i dettagli di questo nuovo progetto, abbiamo raggiunto Noire al telefono per farci anticipare alcune delle sorprese in programma e per farci raccontare le emozioni che stanno scandendo questo periodo così importante per lui.

Davide, raccontaci come hai intrapreso la tua carriera artistica…

Ho  cominciato per gioco anni fa, coi primi computer, i primi software per fare musica e mi sono appassionato tantissimo. In seguito ho cominciato a scrivere i primi pezzi senza farli ascoltare in giro, era più una cosa mia fino a quando, due anni fa, ho firmato un contratto con la Raimo. All’epoca avevo già cominciato a lavorare ad un album da solo, con varie collaborazioni di rapper italiani, il progetto piacque ai discografici e mi proposero questo contratto. Al momento è tutto in fase di sviluppo, devo chiudere l’album e, nel frattempo, abbiamo fatto uscire il primo singolo intitolato “Come Frank Matano” per vedere come va.

Cover Noire (2)

“Come Frank Matano” è un brano che unisce rap e dance in un testo ironicamente ispirato a Frank Matano…come spieghi la tua scelta, anche a livello contenutistico?

In questo testo invito la gente a non abbattersi nonostante le difficoltà. Io stesso mi sono trovato ad affrontare periodi non facili e, proprio quando vivevo certi momenti, mi sono spesso ritrovato a cercare su Youtube dei video che mi facessero sorridere. In una di queste occasioni mi sono imbattuto in Frank Matano, uno dei miei comici preferiti, e ho deciso di ispirarmi a lui con questo pezzo che, in apparenza può sembrare un po’ stupido, ma che, tuttavia, presenta un testo serio a cui tengo molto.

Nel videoclip denunci la moda violenta del Knock Out Game…come avete sviluppato questa idea?

Quando abbiamo cominciato a pensare al video, volevamo creare qualcosa di divertente che potesse avere anche un risvolto costruttivo. Visto che in quei giorni uscì la notizia relativa alla moda del Knock Out ci è sembrato doveroso prendere in considerazione l’idea di rispondervi positivamente… Io volevo solo andare in giro a fare scherzi, mentre Fabio Bastianello (il regista del videoclip) ha avuto l’illuminazione di farmi baciare le persone per strada. Il risultato, al di sopra delle mie aspettative e di cui sono molto contento, è un video ironico in grado di lasciare qualcosa alle persone.

Noire

Noire

Nella canzone canti “Sorridi, vivi, semina e raccogli”, cosa stai seminando e cosa hai raccolto finora?

Ognuno ha dei sogni, delle passioni e delle speranze che, per essere realizzate, necessitato di una semina costante per poi, pian piano, cominciare a raccogliere i primi frutti… Questo è proprio quello che sto facendo io: dopo 10 anni, durante i quali ho cominciato a scrivere per intraprendere questo percorso, mi sto confrontando con la realtà del contratto discografico e con tante cose nuove che sto imparando a gestire e a conoscere giorno per giorno.

Questo singolo anticipa un nuovo progetto discografico? Con chi stai lavorando e come ci stai lavorando su?

Il produttore discografico è Maurizio Raimo, i temi su cui si incentreranno le canzoni sono molto vari. C’è un brano incentrato sulla solitudine, un pezzo che, seppur malinconico, contiene un messaggio positivo. Un altro brano si intitolerà “La via di mezzo” e parlerà di chi, come nel mio caso, non conosce vie di mezzo nella vita: o è tutto bianco o tutto nero, senza scale di grigi. Poi ho inserito un pezzo molto importante, incentrato sul tema della pedofilia. Si tratta di un brano che ho scritto e arrangiato completamente da solo ed è proprio il motivo per cui ho firmato il contratto con la Raimo. Sono arrivato da Maurizio anche con il video già pronto, realizzato da Mauro Russo, uno dei principali video maker della scena rap italiana. Il risultato di questo lavoro è davvero molto bello e, anche in questo caso, abbiamo realizzato due versioni: una censurata e una non. Al momento stiamo ragionando su quale versione far uscire perché si tratta di un tema delicato e non ho intenzione di infastidire le persone.

Noire

Noire

Poi c’è il video con il doppio finale…

Quello è il video con Madman fatto per il brano “Non ci basta mai”… Arrivate ad un certo punto del videoclip, le persone avevano la possibilità di cliccare su “Finale 1” o “Finale 2” per scoprire gli sviluppi di una storyboard a cui avevo pensato insieme al regista e che si ispira ai film che piacciono a me.

Hai altri progetti di cui ti occupi?

Di recente ho organizzato una serata a Roma per Mtv Spit ed è stata una piccola soddisfazione. Per il resto, tutto quello che guadagno con il lavoro lo spendo per acquistare software musicali, microfoni e aggeggi vari per fare voci strane…Tutte cose che poi magari nemmeno uso per le canzoni ma mi piace averle per fare degli esperimenti. Infine adoro i videogames, le serie tv e le moto.

Raffaella Sbrescia

Acquista “Come Frank Matano” su iTunes

Video: “Come Frank Matano”

TicketOne