“The Secret”, l’album d’esordio di Austin Mahone. La recensione

Austin Mahone

“The Secret”  è l’album di debutto di Austin Mahone. Il teenager texano, considerato erede e rivale di Justin Bibier, è già una superstar mondiale grazie ai numerosissimi sostenitori che lo seguono sin da quando, nel 2010, il cantante si è fatto notare nel mondo della rete postando video e cover su YouTube. Con questo primo Ep, composto da 9 tracce in tutto e prodotto da Red One per Republic Records/ Cash Money Records, Austin si prepara alle 29 date del suo tour statunitense. che prenderà il via il prossimo 25 luglio dalla sua città natale San Antonio in Texas. Aspetto fresco e gradevole, melodie tipicamente americane catchy e ballabili sono gli elementi che hanno conquistato milioni di fans ma siamo sicuri che avevamo proprio bisogno di un altro belloccio che canta canzoni d’amore con uno stile che ricorda molto da vicino Backstreet Boys e affini?

Austin Mahone

Austin Mahone

Il disco si apre con “Till I find you”, una romantica ossessione d’amore cantata a suon di synth. Segue “Next to you”: “I see ya trying to break a smile/But we know that tears never lie,” effetti elettronici mixati ad hoc accompagnano un effluvio di sogni amorosi mentre la super hit “Mmm Yeah”, in cui Austin duetta con Pitbull, rappresenta il classico prodotto dalla bella confezione e dal contenuto insulso. La title track “Secret” racchiude un evidente richiamo a “Larger Than Life” dei già citati Backstreet Boys ed esprime il concetto secondo il quale Mahone rappresenta l’ipotetico punto di riferimento della ragazza dei suoi sogni. “I’ve been hit by a train/It came out of the blue/What a beautiful pain/When I fell so hard for you” , canta Mahone in “Can’t Fight This Love” che, insieme a “What About Love”, è tra i brani più vicini ad una dimensione sonora più complessa ed interessante, arricchita da variopinte sfumature R’n’b. Sulla stessa scia black è “All I ever Need”, una dolce ballad vellutata, perfetta per introdurre la dichiarazione d’amore definitiva racchiusa in “The one I’ve waited for”. La versione acustica di “Shadow” mette, ancora una volta, in evidenza il carisma della vocalità di Austin che, forte di una serie di qualità artistiche molto importanti, deve assolutamente trovare la voglia ed il coraggio di osare e lasciarsi andare alla scoperta delle infinite possibilità che una scrittura più innovativa potrebbe offrirgli per fare il vero salto di qualità.

Raffaella Sbrescia

Acquista “The Secret” su iTunes

Video: “MMM yEAH”


.

TicketOne