I Taurina Bros alla conquista del…cosmo!

Taurina Bros
“Viaggio Famelico” è il primo album dei Taurina Bros, pubblicato lo scorso giugno 2013. Dario Genovesi, Lorenzo Maggiani e Matteo Ratti sono tre ragazzi che basano la loro musica su un ascolto eterogeneo e sulla ricerca sperimentale. Inseriti a pieno titolo nello scenario dell’evoluzione del Rap italiano, i tre artisti ci raccontano la loro voglia di “mangiare” l’anima delle cose e anticipano che prima dell’estate uscirà il loro nuovo album.
Chi sono i Taurina Bros e come nasce “Viaggio Famelico”?
 I Taurina Bros sono tre individui che fanno finta di fare musica rap, che sbattono fortissimo la testa contro ogni cosa finche non l’hanno rotta e non hanno visto che cosa c’è dentro. “Viaggio Famelico” nasce da questa ricerca musicale e dalla voglia di “mangiare” l’anima delle cose.
 La vostra musica è un melting pot di contaminazioni e combinazioni di note. Cosa ispira le vostre composizioni e a cosa aspirano, a loro volta, i vostri brani?
 
 Sicuramente siamo ispirati da altra musica, dalle persone e dalle loro opere. A cosa aspiriamo? Alla conquista del cosmo… ovviamente.
“Solo confusione”… è la nostra nazione?
 
Ci riferiamo più generalmente ad ogni agglomerato urbano che conti più di tre persone.
Paranoico e visionario, sicuro e osservatore… è questo lo spirito dei Taurina Bros?
 
Aggiungeremo disturbato e in qualche modo pericoloso. Adesso c’è tutto.
“Mia madre lo sa” affronta, con ironia, i messaggi distorti della tv…voi come fate fronte all’omologazione delle menti?
 
 Indossiamo la maschera dell’omologato e dietro la cartapesta ce la ridiamo di brutto.
Cosa si intende per “nuovo rap”?
 
Sicuramente un rap variegato di ogni “gusto” musicale immaginabile. È probabile che presto tutti si accorgano che il rap può essere facilmente mescolato ad ogni altro genere, è un giochino facile e divertente. Ma per ora lo facciamo in pochi e a noi va bene così.
Siete già al lavoro su nuovi pezzi?
Sì, abbiamo già finito il nostro prossimo album e probabilmente uscirà prima dell’estate e sarà molto più bello del precedente.
Cosa dovremo aspettarci da voi in futuro e quali sono le vostre aspettative nei riguardi di voi stessi?
 
 Dovete aspettarvi che vi daremo la nausea e ci odierete. A quel punto avremmo conquistato il cosmo e andremo in vacanza. E ci andremo! Promesso. È ciò per cui si lavora realmente no?
Raffaella Sbrescia
 

Video: “Viaggio Famelico”

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=CI64u3m25ak]

TicketOne