Canti di Natale dal Mondo in scena nella Chiesa di S. Aniello a Caponapoli.

napolidaorainpoi

Quarto appuntamento con “LE VOCI ed il GUSTO – incontri saporiti tra musica, luoghi d’arte e storie diverse” la rassegna a cura di Gabriella Rinaldi per Napolidaorainpoi. Mercoledì 21 dicembre alle ore 19, la Chiesa di S. Aniello a Caponapoli ospita il concerto “CANTI DI NATALE DAL MONDO” e la presentazione in anteprima dell’omonimo cd di NA≥DOP Ensemble (il collettivo che riunisce cantanti, musicisti e artisti che aderiscono al progetto di Napolidaorainpoi) contenente i brani tratti dallo spettacolo. Nell’evocativa cornice di una delle più antiche chiese monumentali di Napoli, restaurata e restituita alla collettività nel 2011, va in scena l’evento che riunisce sette tra le più belle voci partenopee, promosso dall’Assessorato al Turismo e Cultura del Comune di Napoli e dalla Regione Campania, nell’ambito di “Arte e Cultura per EXPOST”, in collaborazione con Legambiente.

CANTI DI NATALE DAL MONDO” è un racconto sulla Natività. Un caleidoscopico viaggio musicale attraverso le tradizioni popolari di tutto il mondo, dove le voci di sette cantanti tessono armonie e ritmi vocali emozionanti, riunendo in un unico racconto sonoro le suggestioni del Natale messicano, celtico, brasiliano, cileno, inglese e ovviamente napoletano.

Con la direzione artistica di Brunella Selo, le voci di Fiorenza CalogeroSimona CarosellaAnnalisa MadonnaAntonella MonettiCristina PucciGabriella Rinaldi e della stessa Selo, si uniscono alle note di Max Carola (chitarra), Pino Chillemi (mandolino e chitarra), Dario Franco (basso elettrico), Salvatore Torregrossa (tastiere e fisarmonica), Antonino Talamo (percussioni), Gianluca Rovinello (arpa) e Michele Signore (lyra pontiaca e violino), celebrando la spiritualità catartica e rituale contenuta nella musica, che va oltre ogni credo religioso. Un repertorio che spazia dai canti irlandesi e andini alla canzone popolare nostrana con incursioni nella tradizione portoghese e anglosassone.

Il CD, registrato tra ottobre e novembre 2016 al MaxsoundVibe Studio, contiene i 12 brani: 1) Halleluja celtico (tradizionale); 2) Bethlehem down (Bruce Blunt – Peter Warlock); 3) La leggenda del lupino (Roberto De Simone); 4) Rin del Angelito (Violeta Parra); 5) Ay para Navidad (tradiz.); 6) Rosa d’argento e rosa d’amore – (tradiz. elaborazione Roberto De Simone) – La Santa Allegrezza (tradiz.); 7) The light of Christmas morn (tradizionale); 8) Vespera de Natal (Adoniran Barbosa), 9) Have yourself a Merry little Christmas (Hugh Martin – Ralph Blane); 10) Tão bom que foi o Natal (Chico Buarque de Hollanda); 11) Boas festas (Assis Valente); 12) Todo cambia (Julio Numhauser).

Il cd esce su etichetta MAXSOUND e sarà possibile ordinarlo attraverso il sito www.nadop.it o con Musicraiser dove, fino all’11 gennaio 2017, è attiva una campagna di crowdfunding. Lo si potrà ritirare in forma fisica ai concerti e/o richiederne la spedizione a casa. Dal 21 dicembre, inoltre, sarà disponibile per il download su Itunes e tutte le altre piattaforme digitali.

La produzione artistica ed esecutiva è di Max Carola e Gabriella Rinaldi.

 

Come consuetudine negli appuntamenti di Napolidaorainpoi, al termine del concerto, AMD – Green Feel Ecovillaggio, partner nella rassegna, offrirà ai presenti una degustazione di prodotti bioe a KM0 provenienti  dagli orti sociali dell’Ecovillaggio. Incontri saporiti dunque, ancora una volta a testimonianza di una bella esperienza di sinergie possibili per la diffusione e la valorizzazione di una cultura sostenibile nel rispetto per l’ambiente.

www.nadop.it

TicketOne