Rassegna dell’Arpa Viggianese: al via la VII edizione tra tradizione ed innovazione

Marcella Carboni e Max De Aloe

Marcella Carboni e Max De Aloe

Parte oggi la VII edizione della rassegna dell’Arpa Viggianese, un evento organizzato dall’associazione culturale Art.9, finanziato dagli assessorati comunali alla Cultura e al Turismo e allo Spettacolo, con il patrocinio della Regione Basilicata, della Provincia di Potenza, della Comunità montana Alto Agri e dell’Ente Parco nazionale dell’Appennino Lucano. Ambientata a Viggiano (Potenza), città dell’arpa e della musica situata nel cuore della Val d’Agri, la manifestazione si terrà fino al 3 agosto e, come di consueto, celebrerà la secolare e radicata tradizione lucana attraverso una settimana ricca di concerti, workshop, esposizione di strumenti, seminari e aperitivi musicali.

Nadia_Birkenstock e Steve Hubback

Nadia_Birkenstock e Steve Hubback

Il programma dei concerti della “Rassegna dell’Arpa Viggianese 2014” sarà, come sempre, molto variegato; sul palco naturale del Mandorleto della cittadina potentina, a quota 1000 metri d’altitudine, ci saranno sia arpisti di fama internazionale che grandi interpreti del folk. Si passerà dalle arpe celtiche e bretoni ai ritmi popolari, da jig e reel irlandesi a muiñeire galiziane, dalle pizziche e tammurriate a sonorità contemporanee, classiche e di ricerca.

Alchimia Duo

Alchimia Duo

In cartellone, tra gli altri, il britannico Ieuan Jones, il maestro della cornamusa asturiana Hevia, il cantante-attore Marcello Colasurdo, Vincenzo Zitello (il più famoso e richiesto arpista italiano al mondo), il Green Circle Celto Jazz, Sara Simari (prima arpa con la Roma Sinfonietta), l’ensemble triestino Girotondo D’Arpe guidato da Tatiana Donis, la cantante-arpista tedesca Nadia Birkenstock con il percussionista gallese Steve Hubback, il Rosellina Guzzo trio, Anna Loro, il trio Brigan, la Pop Harp ovvero il duo Carboni-De Aloe e la Nuova Compagnia di Canto Popolare che ritirerà il “Premio arpa popolare” nella serata conclusiva del festival. In scena anche l’Orchestra da Camera di Viggiano, l’Ensemble di Percussioni di Gennaro Damiano e soprattutto l’orchestra della scuola dell’arpa viggianese, che comprende i migliori talenti lucani e che avrà come ospite il musicista paraguayano Lincoln Almada. Ogni mattina, si terranno, invece, i workshop con i protagonisti del festival, mentre di pomeriggio si terranno i concerti degli allievi che partecipano ai corsi musicali estivi.

Tutti gli eventi in programma sono ad ingresso gratuito.

  Info e programma completo su:   www.arpaviggianese.it

 

 

TicketOne