“Ninja”: Emiliano Cannavò coniuga il suono e le arti marziali nel suo album d’esordio

Emiliano Cannavo

Emiliano Cannavo

Emiliano Cannavò è un dj romano nato nel 1979, impegnato da ormai svariati anni nello scenario dance italiano.  Dopo aver fatto parte di un coro gospel universitario come basso/mezzo baritono dal 1998 al 2003, la sua unica passione si è successivamente concentrata sulle consolle. Proprio per questo nel 2008 è diventato ufficialmente un  Dj producer. Dopo un lungo percorso che l’ha portato nei club e nei luoghi di ritrovo notturno più svariati, Emiliano si è concentrato in una nuova fase del suo percorso artistico con “Ninja”, un primo lavoro discografico, frutto dell’incontro con l’etichetta Music Force, che raccoglie una selezione di otto composizioni che prendono il nome e l’ispirazione da alcune armi giapponesi come la spada ninja, il tridente corto, stella ninja, il bastone lungo, il bastone corto, il falcetto e così via.

Emiliano Cannavò

Emiliano Cannavò

Emiliano è, infatti, appassionato di arti marziali e in questa proposta musicale il dj ha lasciato confluire suggestioni estemporanee, suggellate da nomi che ricordano dei punti di riferimento precisi: si va dalle punteggiature jazzate di “To” alla vitalità puntellata di incursioni ritmiche di “Sai”. Il mistero enigmatico di “Shuriken” si accompagna alla psichedelica di “Yari”. La traccia più espressiva è “Hanbo”: l’armonia delle sonorità lascia fluire l’atto creativo risultando particolarmente performante. Il minutaggio contenuto e lo stile riconoscibile di Emiliano Cannavò rappresentano, in sintesi, una buona base per un progetto che si presta all’apprezzamento di un pubblico eterogeneo e aperto all’ascolto di sonorità godibili e mai troppo borderline.

Raffaella Sbrescia

Acquista “Ninja” su iTunes

TicketOne