I Wind Music Awards 2013: la fotografia della musica italiana.

Si è svolta, per la prima volta in diretta tv su Rai 1, dal ‘Centrale Live’ del Foro Italico di Roma, la settima edizione dei Wind Music Awards, la rassegna che celebra e premia la migliore musica italiana, in collaborazione con le associazioni del settore discografico AFI, FIMI e PMI e realizzata da F&P Group con la Ballandi Entertainment.
A condurre l’evento Carlo Conti e Vanessa Incontrada che, a differenza delle scorse edizioni hanno voluto dare più spazio alla musica con interventi veloci e meno premiatori.
Ad aprire la serata, che ha ottenuto 6 milioni e 339 mila spettatori ed uno share del 25.33, l’emozionante anteprima Claudio Baglioni che ha cantato Con voi e Ligabue, il quale è stato premiato in rappresentanza del gruppo di artisti che hanno partecipato al concerto “Italia loves Emilia – Il concerto” per la raccolta di fondi a favore delle popolazioni emiliane rimaste vittima del terremoto.
La parata di stelle continua, a calcare il palcoscenico è Renato Zero che, reduce dalla sua intensa tournèè romana riceve un premio per il disco Amo e ne consegna uno, in qualità di amico fraterno, a Loredana Bertè assegnatole dagli artisti presenti all’evento e dagli stessi conduttori.
Premiata anche Gianna Nannini che non ha perso l’occasione per ricordare quanto sia fondamentale per la discografia, in forte crisi, dare spazio ai giovani e credere nelle loro potenzialità.
Doppio premio per il disco e il singolo per ben tre artisti: Marco Mengoni con l’album #prontoacorrere e per il singolo L’Essenziale che conquista il pubblico con una carismatica performance; Eros Ramazzotti con il disco “Noi” e il singolo Un angelo disteso al sole conferma la sua inossidabile presenza mentre i  Club Dogo, sul palco con Giuliano Palma, ritirano il premio per l’album “Noi siamo il club” e per il singolo PES regalando simpatici siparietti al pubblico in platea.
Tra gli altri: Biagio Antonacci per il disco “Sapessi dire no” premiato da Giuseppe Tornatore, Malika Ayane per “Ricreazione” ed Emma per il disco “Schiena”.
Spazio anche ai giovani con Fedez, forte del successo che ha ottenuto il suo disco “Sig. Brainwash – L’arte di accontentare” e Chiara, sul palco con Fiorella Mannoia, con il brano Mille passi, in procinto di iniziare la sua tournèè estiva.
Ancora grandi nomi scaldano il pubblico del Centrale live come Francesco De Gregori premiato per il disco “Sulla strada” e l’acclamatissimo Tiziano Ferro vincitore di un premio per il disco “L’amore e’ una cosa semplice” e mentore della giovane rapper Baby K, anche lei presente all’evento.
Ci pensano poi i Negramaro a trasformare la serata in un dj set con l’adrenalinica versione, intrisa di dubstep, del brano Una storia semplice, in collaborazione con Big Fish. Continua, senza sosta, la collezione di successi per il gruppo salentino che il prossimo 30 giugno aprirà il concerto di Bruce Springsteen all’Hard Rock Calling di Londra e che sarà poi in tour con delle tappe in due dei più bei stadi italiani come l’Olimpico di Roma e San Siro a Milano.
Pubblico entusiasta anche per la premiazione dei Modà con il disco “Gioia” e Max Pezzali che festeggia vent’anni di carriera, premiato per il disco “Hanno ucciso l’uomo ragno 2012″.
Mattatore della serata, Fiorelloche a più riprese, diverte e si diverte scherzando con l’amico Carlo Conti. Ad emozionare il pubblico l’intramontabile Notte prima degli esami di Antonello Venditti, premiato per il disco “Tutto Venditti” e l’inconfondibile voce di Mario Biondi che si aggiudica un meritato premio per il disco “Sun”.
Il dissenso del pubblico per Il pulcino pio di Morgana Giovannetti viene spazzato via dalla trascinante performance di Max Gazzè premiato per il fortunato singolo Sotto casa.
Ampio spazio anche agli artisti stranieri come i Bastille, con il loro brano Pompeii ancora in vetta alle classifiche, Jamie Cullum che, grazie al successo ottenuto con X Factor UK aprirà tutte le tappe del tour europeo di Robbie Williams, e la classe del cantautore Olly Murs. Ad aggiudicarsi il premio per il nuovo linguaggio della satira è Corrado Guzzanti mentre Massimo Ranieri riceve il premio dalla neo vincitrice di The Voice of ItalyElhaida Dani, in qualità di atleta dello spettacolo.
Sul palco anche Moreno, il giovane vincitore dell’ultima edizione di Amici e Renzo Rubino che, dopo il premio della critica Mia Martini, si è aggiudicato il contest online “Wind music Awards next generation” e ha divertito il pubblico con la freschezza del suo brano intitolato Pop.

La lunghissima serata dedicata alla musica si conclude con la trasmissione, in anteprima assoluta, del nuovo video di Eros Ramazzotti feat. NicoleScherzinger del brano Fino all’estasi.

TicketOne