La freschezza catchy dei What, Really?

What, Really? sono un power pop trio le cui sonorità trovano un’insoluta sinergia con schitarrate indie rock dall’ascolto comunque fresco e godibile.
Alessandro Fisogni ( Voce, chitarra e synth), Matteo Manganelli (Basso e voce), Roberto Taddeo (Batteria) hanno cominciato a muoversi musicalmente solo a partire dalla fine dell’estate del 2012 e nel giro di pochi mesi hanno portato alla luce il loro primo lavoro, un Ep composto da 4 tracce, eterogenee tra loro ma cosparse di buoni spunti su cui poter lavorare e sviluppare gli input di base.
La spensieratezza british di Ophelia (among the flowers) apre felicemente l’ep che si avviluppa sulle più interessanti vibrazioni di Dandy Hobo, arricchito da un caldo giro di basso.
Il ritmo incalzante di Ninja Expertrende più tangibile l’appeal del gruppo ma è Clouds la traccia più enigmatica di questa primissima prova dei What, Really.
What, Really? is a power pop trio, their sound find an unsolved synergy with indie rock guitars but it’s anyway fresh and enjoyable.
Alessandro Fisogni (voice, guitar, synth), Matteo Manganelli (voice and bass), Roberto Taddeo (Drum) have been playing together since the very end of last year’s summer and during this length of time they have worked to the birth of an Ep which includes 4 tracks.
These ones are very heterogeneous but  they are permeated of interesting ideas to develop.
The British light heartedness of Ophelia (among the flowers) happily opens the Ep which, envelops itself on the Dandy Hobo’s  more charming vibrations, enriched by a hot bass line.
The Ninja Expert’s  pursuing rhythm make more figurative the band’s appeal but Clouds it’s the most cryptic track of  What, Really? ‘s earliest trial.  




TicketOne