Neapolis Mantra: l’incontro di Enzo Gragnaniello e Dulce Pontes è sinonimo di passione

Enzo Gragnaniello - Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello – Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Napoli ed Enzo Gragnaniello sono un cuore che batte all’unisono. E in questo battito prende corpo e ritmo Neapolis Mantra. E’ il titolo di un album che il cantautore pubblicò negli anni ’90, e che oggi si ripropone in veste di concerto, raccogliendo suggestioni, ricordi, emozioni di una città che Gragnaniello stesso definisce “essenziale”. Capitale dell’alto mediterraneo, Napoli è culla e fulcro di cultura teatrale, musicale e scenica da millenni. E in quest’ottica di recupero, senza indulgere a sterili sentimentalismi, l’evocazione sonora ed estetica prende piede, inonda la platea del Teatro Augusteo già dalle prime note. “E criature”, “L’erba cattiva”, “Heraklion”, “Vasame”, “Vieneme”, “La città delle razze”, “Cu ‘mme”, alcuni dei successi proposti, con qualche incursione nel repertorio classico, che culmina in “Passione”, che la voce roca e nera di Gragnaniello riesce a portare a livelli di qualità eccellente.

Enzo Gragnaniello - Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello – Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Ma Gragnaniello è anche qualcos’altro. E’ un’emozione che, spesso, si articola al femminile. Tante le voci che hanno interpretato nel corso degli anni i brani del cantautore: Da Loretta Goggi, a Mina, all’intensa Mia Martini, per cui ha scritto brani di “alta sartoria”, Gragnaniello ama le donne ed è riamato con altrettanto coinvolgimento. Ed in questa corrispondenza di amorosi sensi con il mondo femminile, la presenza di Dulce Pontes ha costituito un raffinato contorno dal profumo mediterraneo intenso e passionale. Tre i brani eseguiti dall’icona portoghese del fado contemporaneo, tra cui la conosciuta e travolgente “Cancao do Mar”, di cui la cantante rappresenta sicuramente la più autorevole interprete di tutti i tempi.
Un concerto lungo ed “interattivo”, con coinvolgimento del pubblico, e tanti artisti in sala. Edoardo Bennato, Giosi Cincotti, Fiorenza Calogero, e la presenza omaggiata di Luigi de Magistris.
Una serata di note, passione e sentimento all’insegna della migliore tradizione partenopea.

Live report e photogallery a cura di: Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello - Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello – Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello - Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello – Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello - Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello – Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

 

Enzo Gragnaniello - Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello – Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello - Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello – Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

 

Enzo Gragnaniello - Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello – Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

 

Enzo Gragnaniello - Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello – Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello - Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

Enzo Gragnaniello – Teatro Augusteo ph Maria Luisa Avella

 

 

 

 

TicketOne