Sergio Cammariere live al Teatro Dal Verme di Milano: un tripudio di poesie in musica

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

La classe, lo charme, il carisma, l’eleganza di Sergio Cammariere conquistano il pubblico del Teatro dal Verme di Milano. Lo scorso 26 gennaio il cantautore si è infatti esibito in un concerto della durata di circa due ore deliziando i numerosi spettatori accorsi all’evento. L’atmosfera è subito calda, suadente, magica, misteriosa: Cammariere s’impossessa del pianoforte con il vorticoso “Il tema di Malerba”. Sogno, illusione, desiderio sono i temi ricorrenti in “La vita ci vuole”, particolarmente ben riuscita la versione di “Mano nella mano”, caratterizzata dal mood latino sempre molto caro a Sergio Cammariere che, proprio all’interno del suo ultimo lavoro discografico, ha racchiuso tante delle sue molteplici influenze musicali. Momento amarcord con “Io senza te, tu senza me” di Bruno Lauzi. Potente e di grande impatto emotivo la triade composta da “Le porte del sogno” , “L’amore non si spiega”, “Le incertezze di Marzo”, in cui Sergio ed i suoi storici musicisti, insieme alla special guest della serata Fabrizio Bosso, hanno intarsiato ogni singola nota con grazia, estro, maestrìa.

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

La qualità degli arrangiamenti, la cura del dettaglio, l’ intensità dei testi, il plus delle continue variazioni e delle imprevedibili improvvisazioni hanno offerto al pubblico un momento di rara ed elevata valorizzazione musicale. “Ancora non mi stanco”, “Tempo perduto” mettono in risalto la forte complicità tra lo stesso Cammariere ed un ispiratissimo Bosso. Intimamente intensa la parentesi in piano solo sulle note de “L’impotenza” del maestro Gaber e de “Il padre della notte”, “Dalla pace del mare lontano” e la celeberrima “Tutto quello che un uomo”.  Pensieri, tormenti, struggimenti e riflessioni intimiste popolano le poesie in musica di Cammariere che, in chiusura, coinvolge e stravolge la platea con un’ambientazione sonora ricca di influenze d’oltreoceano: “Via da questo mare”, “Libero nell’aria”, “Sorella mia” chiudono il pasticHe di sogni, desideri e visioni. Una vera e propria ovazione accompagna, infine, i bis: “Cantautore piccolino” e “Ed ora” scandiscono gli ultimi attimi di un momento raro e prezioso, un momento da dedicare al benessere del proprio cuore.

Raffaella Sbrescia

Photogallery a cura di: Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

 

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

 

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

 

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

 

Sergio Cammariere live feat. Fabrizio Bosso Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live feat. Fabrizio Bosso Ph Luigi Maffettone

 

Sergio Cammariere live feat. Fabrizio Bosso Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live feat. Fabrizio Bosso Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

Sergio Cammariere live Ph Luigi Maffettone

 

 

 

TicketOne