Second Hand Guitars e Ritmi Show: il regno degli strumenti musicali a Napoli

Musica da conoscere, condividere, toccare al Second Hand Guitars e Ritmi Show, la fiera organizzata da Accordo.it,  che si è tenuta presso la Mostra d’Oltremare di Napoli tra il 12 ed il 13 aprile. 7.000 metri quadri di esposizione fra strumenti nuovi, usati e da collezione da vendere, comprare, scambiare o semplicemente provare insieme a dimostrazioni, workshop, concerti, stand di negozianti e spazi riservati alla compravendita sono stati gli ingredienti speciali della fiera-spettacolo, che da oltre 20 anni, raccoglie un nutrito pubblico.

Due vinili e la chitarra di Tony Sheridan, primo cantante dei Beatles

Due vinili e la chitarra di Tony Sheridan, primo cantante dei Beatles

Tra gli stand più succulenti  la straordinaria collezione di chitarre “vintage” americane del collezionista italiano Alberto Venturini: «Questa raccolta l’ho costruita negli anni, seguendo il mio gusto personale, fin da quando, all’età di 13 anni, frequentavo l’oratorio di una piccola provincia lombarda  e ascoltavo i juke box e cominciavano ad apparire le prime televisioni. Gli anni ’50 mi folgorarono con Elvis Presley poi vennero i Beatles e così via… “. Walter e Christie Carter, George Gruhn, Eliot Michaels sono solo alcuni dei grandi nomi proposti nello stand di Alberto Venturini che, per l’occasione, ci ha mostrato anche lo speciale basso del 1974 di Brian Wilson dei Deep Purple, la chitarra di Tony Sheridan, il primo cantante dei Beatles all’epoca di Amburgo, una delle prime Fender Stratocaster del 1954 (numero di serie 886) e la Stratocaster, anno 1958, donatagli dalla madre di un soldato americano morto in Corea; senza dubbio una delle più ricche e rappresentative collezioni della Golden Age della chitarra americana. Addentrandoci tra le sale, ci siamo soffermato sui tanti stand da scoprire tra legni pregiati, per la costruzione artigianale dello strumento, e le numerose batterie tutte da provare, senza dimenticare gli abiti vintage, coordinati da stivaleria e abbigliamento in pelle.

Il basso autografato di Brian Wilson dei Deep Purple

Il basso autografato di Brian Wilson dei Deep Purple

Tra le aziende espositrici di strumenti, cordiere, piatti e amplificatori segnaliamo: Bogner, FBT, Godin Guitar, HiWatt, Line6 Proel, Mark Bass, Orange Amp, Shure, Takamine, Galli Strings, Volume Drums, Jey Jey drum, Tamburo, Sabian, Pearl, Gretsch ma soprattutto Musikalia.

Un campionario di strumenti Musikalia

Un campionario di strumenti Musikalia

L’azienda Made in Catania, fondata dal Dottor Alfio Leone è specializzata nella costruzione di strumenti rappresentativi delle più diverse etnie musicali: si va da strumenti latino americani come Ukulele, Cavaquinho e Tiple, alla Balalaika Russa, per poi passare a strumenti della musica celtica, come il Bouzouki Irlandese, ed ancora il Baglama ed il Bouzouki Greco ma soprattutto i nostri classici Mandolini della tradizione Italiana. In occasione del SHG l’azienda ha inaugurato una nuova linea di Ukulele soprano in legno di bubinga e di zebrano.

«Tutti gli strumenti – ha spiegato la signora Alda – sono ancora oggi realizzati interamente a mano con materiali di elevato pregio. Macchinari come levigatrici o seghe a nastro hanno fatto la loro comparsa, ma non cambiano lo spirito della lavorazione – ha aggiunto. I listelli di legno che compongono la cassa armonica di un mandolino sono piegati con l’ausilio di un tubo metallico riscaldato ed è tutto realizzato in maniera rigorosamente artigianale».

Raffaella Sbrescia

Fotogallery “Second Hand Guitars e Ritmi Show”:

TicketOne