“Sotto i ponti di Paris. In fuga da Sbrerenica”. Un Musical per non dimenticare

12493958_770595096406695_7145148569926380988_o
La giovinezza di 25 artisti in scena per uno spettacolo unico nel suo genere, interamente cantato dal vivo. ricco di filmati, coreografie, ambientato  sotto i ponti di Paris. Una storia che tocca le corde del cuore. Ti regala un sorriso e ti fa riflettere. PER NON DIMENTICARE.
Dicono di noi… <<In scena, la storia di Natasha, sopravvissuta alla strage di Srebrenica, genocidio che ha segnato per sempre la Bosnia-Erzegovina, durante il conflitto degli anni ’90. Natasha, divenuta ‘madre, quando era ancora bambina’, dando alla luce una piccola ‘nata dal seme violento della guerra’, ora vive con i clochard sotto i ponti della capitale francese. E saranno proprio loro, questi personaggi tanto bizzarri, quanto di cuore, a realizzare il suo sogno più grande. Una rappresentazione che sa unire il rispetto della memoria ai passaggi struggenti della reale storia di Srebrenica, alla ‘leggerezza’ e spensieratezza — pur nella disperazione e povertà — che la voglia di vivere dei clochard sa trasmettere. Una capacità di sognare in grande che nasce da chi si riempie ogni giorno le tasche «di quello che non c’è» (Tratto dal quotidiano ‘La Provincia’ – Crema di lunedì 11/01/2016).
Info e prenotazioni: teatroinsiemecenerentola@gmail.com
Per saperne di più:
www.sottoipontidiparis.altervista.org
www.facebook.com/teatroinsiemecenerentola/

Milano, Il Politeatro, Domenica 24 gennaio 2016, ore 16
Viale Lucania, 18 (Corvetto). Ingresso € 10,00

TicketOne