Un infarto strappa alla vita il grande bluesman Pino Daniele. L’addio all’artista simbolo di “Napule”

Pino Daniele Ph Luigi Maffettone

Pino Daniele Ph Luigi Maffettone

Attoniti e frastornati dal dolore, i napoletani e gli italiani tutti, questa mattina, si sono svegliati apprendendo con sgomento la notizia della tragica scomparsa del notissimo cantautore napoletano Pino Daniele. Mille colori, mille paure, sogni, storie e speranze hanno riempito le appassionanti note che l’artista ha condiviso con il mondo nel corso dei suoi 40 anni di carriera diventando uno dei più importanti ambasciatori della musica italiana. Strappato alla vita in modo del tutto inaspettato dal suo “cuore pazzo”, Pino Daniele lascia un grande vuoto nel cuore di quanti hanno attraversato la vita lasciando che le sue canzoni ne scandissero i momenti più significativi. Emblema, simbolo di un popolo e di uno spirito impossibile da descrivere a parole, Pino Daniele ci lascia un inestimabile patrimonio di note. La sua formula musicale, a metà strada tra tradizione ed innovazione, ha raccolto milioni di consensi lungo  i sentieri del blues e del jazz, ha rappresentato qualcosa che non c’era, di cui si aveva e si avrà costantemente bisogno e rappresenterà il prezioso baluardo di un popolo e di una terra che lui, figlio devotissimo, ha saputo raccontare con grazia, eleganza ed inimitabile profondità.

Raffaella Sbrescia

Pino Daniele – Napul’ è

TicketOne