L’estate è alle porte: Milano scalda i motori con Street Music Art

 street-music-art

Milano scalda i motori in vista dell’estate 2016. Il primo dei grandi eventi annunciati è Street Music Art, la manifestazione organizzata da Live Nation che prenderà vita dal 9 giugno al 30 luglio presso l’Assago Summer Arena adiacente al Mediolanum Forum. Il guanto di sfida lanciato da Roberto De Luca, patron di Live Nation sarà trasformare un’area urbanisticamente residuale in un vero e proprio punto di riferimento culturale e artistico. Ad aprire le danze sarà la “Street Art Fest”, in programma dal 9 al 12 giugno, in cui artisti di strada da tutto il mondo animeranno la struttura ideata dall’architetto Carlo Carbone per dare forma all’Arena, che avrà ben tre tipi di configurazione. Si tratta di una maratona di quattro giorni che celebra le diverse espressioni della cultura “urban“, radunandole in un unico grande evento, e con gli artisti più rappresentativi delle varie discipline.  Straordinarie opere realizzate site-specific, installazioni, performance ed eventi tematici. Ampio spazio avranno anche altri linguaggi della cultura di strada, quali i Graffiti e l’Hip Hop, con una serie di attività collaterali – in collaborazione con Stradedarts – che offriranno la possibilità di vedere dal vivo delle vere e proprie sfide di Break Dance, di sentire le rime più raffinate di giovani Rapper, di ascoltare scratch di Dj di fama internazionale, di assistere a esibizioni di Skate e Bmx, e di dipingere su spazi murali liberi, dove la creatività non avrà freni. Inoltre, l’area ospiterà mostre, workshop, conferenze, documentari e film, punti vendita di prodotti a tema.

01-medium

L’iniziativa è ad ingresso gratuito, salvo per alcuni eventi speciali a pagamento in orario serale. La capienza sarà variabile da un massimo di 13.700 posti a un minimo di quasi 2.000. Saranno realizzate in legno delle prospettive urbane che poi prenderanno vita grazie alle opere degli artisti coinvolti e selezionati da Davide Loritano, gallerista torinese, che ha scelto tra il meglio del panorama internazionale: dal portoghese Vhils al belga Roa, dai polacchi Michael Sepe + Chazme agli italiani Pixel Pancho ed Etnik. A tutto questo si aggiungerà anche un ricco cartellone musicale: tra i big già confermati ci sono Mumford & Sons (4 luglio, ma già sold out), Max Pezzali (14 luglio), Robert Plant (20 luglio), Santana (21 luglio) e Sting (29 luglio). Molti altri nomi si aggiungeranno nelle prossime settimane ma siamo certi che non mancheranno altre clamorose sorprese.

 

TicketOne