“Che Bella Cacofonia”, il vorticoso melting pot sonoro di W. Victor

download

A quattro anni di distanza da “Rotto”, il belga W. Victor  “Che Bella Cacofonia, un sorprendente lavoro discografico sospeso tra folk-punk, cantautorato italiano, cabaret, musica balkan e sonorità del mediterraneo. Le dodici tracce che compongono la tracklist creano un immaginifico connubio di richiami ed influenze che bandiscono etichette e limitazioni. Pubblicato per Ottokar Records, “Che Bella Cacofonia” mescola infiniti generi passando dal folk, al pop, al blues, al jazz senza mai trascurare i dettagli e gli arrangiamenti, sempre molto curati. L’eccentrico disco si apre con il ritmo incalzante, grottesco e festaiolo di E Carnevale, l’esplosione di energia continua con la trascinante titletrack. Decisamente più intimista il mood di “Sempre Canto Per Lei, enigmatica la trama multiforme di Perché  mentre i toni si rifanno frizzanti e magnetici sulle note di “Taranbella, pronta ad introdurre il francese folk/punk della velocissima “Azerty Uiop. Spazio anche a piccoli spunti più delicati in Monte Carlo e nella trama perturbante di Tranquilize Me. La chiusura del disco all’insegna dell’autenticità cantautorale e della caducità che contraddistingue l’animo umano con “Un Giorno Così.

Raffaella Sbrescia

Video:

 TRACKLIST
01. E Carnevale
02. Gigolo John
03. Che Bella Cacofonia
04. Sempre Canto Per Lei
05. Perchè
06. Taranbella
07. Azerty Uiop
08. Après La Pluie
09. Il Mammut
10. Monte Carlo
11. Tranquilize Me
12. Un Giorno Così

TicketOne