“Nessuna paura di vivere”, il nuovo capolavoro di Andrea Mirò

AM_copALBUM

La liquidità del nostro vivere contemporaneo prende forma in “Nessuna paura di vivere”, il nuovo album di Andrea Mirò. Alle prese con ferite, riflessioni e interrogativi, la cantautrice, compositrice e polistrumentista italiana fonde le fibre muscolari del cuore attraverso dodici canzoni inedite, realizzate con la collaborazione di Manuele Fusaroli, già produttore di Nada, Le Luci della Centrale Elettrica, Giorgio Canali e Tre Allegri Ragazzi Morti. L’intento, come spiegato dalla stessa artista, è quello di abbracciare la vita così com’è, nelle sue incertezze, con la giusta dose di rabbia tra le righe, mai urlata ma con fermezza e senza finzioni. La parola ‘paura’ definisce molte canzoni: paura come spinta e motore, mai come limite”. Affrancata da ogni stereotipo musicale, Andrea Mirò incanta con la sua voce calda e scura, a tratti noir, con le sue soluzioni melodiche avulse da qualunque tipo di etichettatura, con le sue parole ricercate, incisive e taglienti. “Nessuna paura di vivere” è un gioco di equilibri tra bilanci mai definitivi, ulteriormente impreziositi da diverse collaborazioni importanti, su tutte quelle con Brian Ritchie dei Violent Femmes (basso, flauto, shakuhachi in Titoli di coda) e Nicola Manzan dei Bologna Violenta che ha suonato e arrangiato gli archi in “Deboli di cuore e “Piove da una vita. Con queste dodici gemme, Mirò traccia dei solchi, s’insinua nelle pieghe dei pensieri, affronta a frustate il male di vivere testimoniando che non abbiamo bisogno delle favole per l’agognato lieto fine. “Si può pregare senza credere, si può mentire per pentirsene, si può combattere per perdere, si può morire senza accorgersene”, canta Andrea Mirò in “Titoli di coda”.  Le sue canzoni mettono a fuoco il campo visivo del nostro raggio di azione, raddrizzano la schiena, asciugano gli occhi inumiditi dal peso delle angosce. “Nessuna paura di vivere”  è proprio come quei regali che in un primo momento fatichiamo a capire e di cui, col tempo, non riusciamo più a fare a meno.

Raffaella Sbrescia

 Acquista su iTunes

Tracklist

Nessuna paura di vivere
Piove da una vita
Deboli di cuore
Non chiedo di più
Conseguenze
Così importante
Titoli di coda
La festa è finita
Sorprese
Nessuno escluso
Tutto in una notte
Reo confesso

TicketOne